Numero 2 – 2021

Indice

Contributi e Ricerche

STEFANO CAPACCIOLI, Note brevi sulle Criptovalute

Il bitcoin, le criptovalute e le criptoattività stanno generando un forte dibattito in dottrina e tra gli operatori del settore, con ipotesi, tesi e posizioni talvolta contrastanti e contraddittorie. In tanti, forse troppi, si sono cimentati nella spiegazione del fenomeno, partendo da solide basi giuridiche, ma con fragili conoscenze tecniche. Per quest’ultimi, l’innovazione delle criptovalute ha portato contraddizioni e cambi di paradigmi concettuali che qualunque interprete deve necessariamente tenere in considerazione[…]

IVAN CUOCOLO, Considerazioni a margine della legislazione carolina a tutela del patrimonio archeologico

Nel lungo periodo che va dalla ritrovata indipendenza del Regno alla sua annessione tout court allo Stato sabaudo, si sviluppò, soprattutto in virtù delle scoperte di Ercolano (1738) e Pompei (1748), una consapevolezza affatto nuova del valore dei beni non solo archeologici, ma anche artistici, culturali e architettonici dello Stato. In particolare, la riconquista dell’indipendenza politica (1734) faceva nascere nuove istanze politiche, legate soprattutto all’identità della «nazione napolitana» , che avevano nella sfera culturale un punto di riferimento precipuo e imprescindibile[…]

PIETRO MANCINI, Le monarchie nelle culture del Medio e Vicino Oriente antico

Lo Stato costituzionale di diritto non può rivelarsi come l’unica ed indiscutibile elaborazione formale, in senso assoluto, della moderna organizzazione democratica, soprattutto guardando fuori dal contesto della democrazia occidentale.
La dinamica del divenire della storia umana non segue linee e direzioni uniformi in ogni dimensione spaziale, giacché in ogni Stato, regione, unità territoriale anche elementare, le costruzioni sociali e politiche costituiscono il prodotto di un processo lungo e complesso[…]

MARIA ZINNO, Appunti sulla quantificazione del danno ex art. 2486, 3° Comma, C.C.

Nel panorama della responsabilità civile, il ruolo degli amministratori di società di capitali ha da sempre suscitato l’interesse degli interpreti: la gestione della società è infatti attività dinamica, in cui ogni operazione interagisce con le altre, complicando l’accertamento del nesso di causalità tra la condotta illecita e il danno, nonché l’individuazione del pregiudizio concretamente imputabile ai gestori[…]

Giurisprudenza Annotata

CARMINE ALDO AGNELLO QUERCIA, Brevi notazioni sul principio del raggiungimento dello scopo nel processo telematico tributario

La violazione dell’obbligo di notifica e di deposito con modalità telematiche degli atti del processo tributario sancito nell’art. 16, comma 1 lett. a), n. 4 del decreto legge n. 119/2018 convertito in legge n. 136/2018, assurge ad elemento fondante per una declaratoria di inammissibilità del ricorso per i giudizi instaurati a decorrere dal 1 luglio 2019 sulla base delle modifiche apportate all’art. 16 bis, comma 3, del D. Lgs. n. 546/1992, prescindendo dagli effetti, in termini di raggiungimento dello scopo prodotti dall’atto processuale posto in essere.[…]

Recensioni

PIETRO MANCINI (a cura di), KLEMENS VON METTERNICH, Il mio testamento politico, (trad. it. di Gherardo Casini), Bonacci Editore, Roma, 1991, pag. 32.

Comune a molti uomini di potere, che non abbiano incontrato prematuramente la morte in circostanze inaspettate e dolorose, è l’idea di raccogliere le proprie memorie al termine della carriera politica facendone un testamento da consegnare ai posteri.
Così non è stato per lo statista austriaco Klemens von Metternich il cui Testamento politico, scritto negli anni in cui non si era ritirato dalle cariche pubbliche, ha fondamento non nella volontà di ricostruzione biografica a scopo edificatorio né in uno sforzo apologetico, quanto nella necessità di confutazione dell’interpretazione del suo operato politico, spregiativamente denominato sistema Metternich[…]

Contattaci

redazione@istituzionidirittoeconomia.eu